Skip to main content

Apple Intelligence, iOS 18, personalizzazione: ecco le novità presentate al WWDC 24

14 Giugno 2024
Apple Watch: Più di Un Semplice Orologio

La WWDC24 si è appena conclusa e le novità annunciate sono incredibili. Le aspettative sono state pienamente rispettate: il colosso di Cupertino, come aveva già anticipato, si è finalmente lanciato nel campo dell’intelligenza artificiale e durante l’evento ha presentato il frutto della collaborazione con OpenAI: Apple Intelligence.

Le funzioni che saranno integrate in iOS 18 e iPadOS 18 sono numerose e renderanno i dispositivi più personalizzabili.

Scopriamo insieme cos’ha in serbo Apple.

OpenAI Apple Intelligence

L’user experience è il focus del colosso californiano per la sua AI: con il keynote di apertura l’azienda ha confermato di voler modellare la tecnologia secondo le esigenze dei propri utenti, per garantire un’esperienza personalizzata e su misura.

Il campo d’azione di Apple Intelligence: dalla scrittura alla generazione di immagini

I tool in arrivo con il nuovo aggiornamento avranno, dunque, proprio la capacità di semplificare l’interazione quotidiana “uomo-macchina”: per esempio, l’intelligenza artificiale di Apple sarà in grado di comprendere il linguaggio naturale e offrire una serie di strumenti di scrittura, capaci di generare email o messaggi completi, interagendo con Mail, Notes, Safari, Pages, Keynote e app di terze parti nella rielaborazione di testi.

Il campo d’azione di Apple Intelligence non si limiterà al testo, ma potrà comprendere e generare immagini, tenendo conto del contesto di una conversazione in corso. AI sarà in grado anche di riassumere contenuti, comprendendo il nocciolo di un articolo o recuperando gli arretrati di una chat di gruppo.

La maggior parte di queste funzioni sarà disponibile in autunno, nel periodo in cui solitamente l’azienda aggiorna i software. I dispositivi che le supporteranno dovranno essere dotati, nel caso degli smartphone, di chip A17 (iPhone 15 Pro e 15 Pro Max), o , nel caso di tablet e pc, montare almeno un chip M1.

Apple WWDC24 Intelligence

Siri cambia look e diventa più potente

Anche l’assistente digitale di Apple beneficerà di un upgrade AI, che lo renderà più intelligente e dunque capace di svolgere compiti più complessi. Il colosso californiano ha annunciato che Siri potrà essere integrato anche in applicazioni più utili rispetto alle solite (tra queste anche la sveglia), che le richieste potranno essere pure digitate e che sarà possibile porre domande di follow-up al sistema, che comprenderà, attraverso la contextual awareness (in italiano, capacità contestuale), quando sono collegate tra loro.

A nuove funzioni corrisponderà anche un cambio di look: lo storico assistente di Apple si vestirà di un nuovo logo con un anello colorato, che apparirà a tutto schermo quando l’assistente sta ascoltando una richiesta o generando una risposta.

Siri New Look

Altre funzioni di Apple Intelligence: Foto, Genmoji e Messaggi

Anche l’app Foto sarà coinvolta nell’aggiornamento: saranno aggiunte alcune funzioni di editing più elaborate che consentiranno di apportare miglioramenti come la rimozione di persone e oggetti indesiderati dall’inquadratura.

Sarà possibile sfruttare le nuove capacità AI di Apple anche per creare emoji personalizzate: la funzione si chiama Genmoji e consentirà di generare emoticon e simboli adatti al tono del messaggio, con una semplice richiesta testuale.

Ci saranno upgrade utili anche per l’app Messaggi: attraverso l’introduzione di Tapbacks, si potrà reagire con icone, emoji e sticker a qualsiasi tipo di sms, cambiare lo stile del testo, programmare l’invio di testi.

Apple AI Messaggi
Apple WWDC24 Intelligence Genmoji with cucumbers

Il futuro prende vita con Apple Intelligence

Quelle esaminate finora sono solo alcune delle novità che l’aggiornamento porterà con sé, molte altre riguardano macOS, Apple Watch, AirPods e altri dispositivi della stessa casa. In generale, possiamo affermare che molti dei cambiamenti che verranno apportati avranno come obiettivo una maggiore personalizzazione e organizzazione per migliorare la produttività degli utenti.

Futuro Apple Intelligence

Infatti, la nuova frontiera dell’AI del brand californiano rappresenta già una novità tanto attesa quanto rivoluzionaria. Comprendendo e talvolta anche anticipando le esigenze degli utenti, Apple Intelligence rende l’interazione con la tecnologia più fluida e intuitiva che mai: quest’innovazione non si limita a migliorare l’esperienza utente, ma ha il potenziale di trasformare radicalmente il modo in cui lavoriamo, comunichiamo e ci intratteniamo.

In un mondo in costante evoluzione, Apple dimostra ancora una volta di essere pronta a ridefinire gli standard e a tracciare la strada verso un futuro in cui l’intelligenza artificiale è al servizio dell’uomo.

Con Apple Intelligence, il futuro non è solo un’idea, ma una realtà che prende forma davanti ai nostri occhi.


Follow us

Ultimi Articoli

Soluzioni innovative e rapide.

Un modello interamente votato all’efficienza e al servizio del cliente, in grado di garantire soluzioni innovative e rapide.

Formazione

Organizziamo corsi di formazione sui principali applicativi Apple

Contratto di noleggio

Non ti chiediamo di acquistare o di gestire le tecnologia di cui hai bisogno

Soluzione mobile e smart

Il lavoro in movimento è una parte fondamentale dei processi aziendali