Skip to main content

WWDC 2021

27 Maggio 2021

WWDC 2021: Cosa è?

WWDC 2021: Cosa è?

Non tutti lo sanno, sicuramente vale per i più che fanno parte del mondo Apple da poco tempo, quest’evento è solitamente incentrato attorno al mondo dello sviluppo indirizzandosi a tutti coloro che hanno intenzione di produrre applicazioni, servizi e hardware che gravitano attorno all’universo della Mela.

Lo scorso anno, il palco della WWDC, fu utilizzato per presentare al mondo i processori M1 ma, anni addietro, l’evento servì anche per lanciare prodotti quali Mac Pro e iPhone. Insomma, software ma non solo e, anche quest’anno la storia si ripete, dato che alcuni rumors parlano del lancio di una nuova versione di MacBook Pro.

Quando si svolge e keynote

L’appuntamento, come da tradizione, è per lunedì 7 giugno e la data di chiusura è prevista per giorno 11 giugno ma, quest’anno, a differenza delle precedenti edizioni si svolgerà online a causa della situazione pandemica che affligge ancora il pianeta.

Il tanto atteso keynote, il protagonista principale, all’interno del quale saranno contenuti i temi dell’evento, sarà reso pubblico da Tim Cook con molta probabilità proprio il 7 giugno, tenetevi pronti. Si potrà seguire l’evento in streaming, a partire dalle 19:00, da diverse piattaforme: Apple TV e YouTube su tutte.

Infine, Cupertino metterà a disposizione dei Pavilion, ovvero dei padiglioni virtuali in cui i partecipanti verranno materialmente a contatto con le novità presentate nel Keynote. Ma non finisce qui, il WWDC 2021 sarà un evento con un alto grado di personalizzazione. Infatti, l’esperienza partecipativa verrà resa modulabile accendendo ad aree dedicate: SwiftUI, Strumenti per sviluppatori, Accessibilità e Inclusione.

Keynote: previsioni sul contenuto

Quali saranno i contenuti del Keynote? Ovviamente nessuno li conosce con certezza ma non per questo non si sono susseguite diverse previsioni, più o meno attendibili. Insomma, le voci che fanno piùrumore insistono sulla presentazione di iOS 15, iPadO 15, tvOS 15, il nuovo watchOS 8 e, infine, il tanto atteso macOS 12: la nuova versione del sistema operativo per i Mac.

Ma, come è possibile immaginare, non mancano indiscrezioni che riguardano una nuova versione del MacBook Pro. I dettagli non sono molti e provengono da canali non ufficiali. Si dice che Apple stia lavorando alla classica versione da 16 pollici e ad una nuova versione da 14 pollici.

MacBook: possibili novità

Una piccola certezza riguarda il processore che, sicuramente, sarà una derivazione del chip M1 presentato durante lo scorso Spring Break. Le novità più consistenti riguarderanno il piano estetico, un design rinnovato sembrerebbe essere alle porte. Inoltre, dovrebbe essere certa la notizia per cui il laptop sarà disponibile nelle stesse colorazioni dell’iMac da 24 pollici.

Non finisce qui. Apple avrebbe deciso di fare un passo indietro sulle periferiche, in particolare le porte di connettività. Si annuncia il grande ritorno del lettore SD Card, richiesto a gran voce dai fedelissimi Apple, di un’uscita HDMI e, soprattutto, del MagSafe. Infine, la presenza delle porte Thuberolt/USB-C èconfermata.

La touchbar, introdotta nelle versioni precedenti, dovrebbe essere eliminata dato che, nonostante le promettenti intenzioni, non ha mai preso veramente piede. Di conseguenza, si tornerà alla tastiera classica che ha accompagnato MacBook per molti anni.

MacBook: caratteristiche tecniche

Importanti novità in vista per il sistema di raffreddamento hardware che, grazie all’introduzione del nuovo processore M1, non funzionerà più come in precedenza. Apple, sarebbe pronta con un chip M1 più potente rispetto alla versione standard. Questa declinazione sarebbe capace di supportare 10-core:8-core con performance e 2-core Efficiency. Inoltre le evoluzioni potrebbero essere supportate da una GPU da 16 o 32 core affiancata da una RAM di ben 64 GB.

Lo abbiamo già ripetuto in precedenza, ma ci sembra opportuno farlo nuovamente, il tutto va preso con la dovuta cautela dato che, il WWDC è un evento riservato agli sviluppatori dove, solitamente, sono presentate solamente le novità inerenti ai vari software. Non ci rimane che attendere fino alle 19, ore Italiane, del 7 giugno quando Tim Cook svelerà definitivamente i contenuti del Keynote.

STAY TUNED!
Follow us

Ultimi Articoli

Ritorno al passato con il Design delle Fotocamere di iPhone 16
23/02/2024

Ritorno al passato con il Design delle Fotocamere di iPhone 16

Recentemente sono trapelate interessanti informazioni sul possibile design della fotocamera dell’iPhone 16, che sembra richiamare lo stile di iPhone 11. A rivelare lo scoop è stato il noto leaker Majin Bu su X (ex Twitter), che già in precedenza aveva anticipato alcune novità su casa Cupertino. Le prime anticipazioni sull’iPhone 16 Nel suo ultimo post, […]
iPad Pro, MacBook Air e iOs 17.4: le Novità in Arrivo a Marzo
16/02/2024

iPad Pro, MacBook Air e iOs 17.4: le Novità in Arrivo a Marzo

Avevamo già annunciato che il 2024 sarebbe stato un anno ricco di novità per l’azienda di Cupertino e, dopo l’uscita del Vision Pro a febbraio, il mese di marzo si preannuncia altrettanto ricco di nuovi prodotti. A confermarlo è la penna affidabile del giornalista di Bloomberg Mark Gurman, che ha parlato del lancio di iPad […]
Apple Vision Pro: tra prospettive e first test a una settimana dall’uscita
09/02/2024

Apple Vision Pro: tra prospettive e first test a una settimana dall’uscita

Apple Vision Pro è stato ufficialmente lanciato sul mercato statunitense lo scorso venerdì 2 febbraio. Il visore era atteso con grande trepidazione e la sua uscita ha attirato numerosi fan presso lo store di New York, dove l’emozione era palpabile e persino il CEO di Apple, Tim Cook, ha fatto la sua comparsa. In soli […]

Soluzioni innovative e rapide.

Un modello interamente votato all’efficienza e al servizio del cliente, in grado di garantire soluzioni innovative e rapide.

Formazione

Organizziamo corsi di formazione sui principali applicativi Apple

Contratto di noleggio

Non ti chiediamo di acquistare o di gestire le tecnologia di cui hai bisogno

Soluzione mobile e smart

Il lavoro in movimento è una parte fondamentale dei processi aziendali