Skip to main content

iPhone: Vendite da Record

06 Agosto 2021

iPhone Vendite da Record

Grandi notizie per Apple che quest’anno ha fatto registrare numeri da record, 81,4 miliardi di fatturato, mettendo a segno un +36% rispetto allo stesso periodo dell’anno grazie alle vendite di iPhone. Da tenere in considerazione anche il Q3 di iMac, il migliore della sua storia.

iPhone: Q3 Record

Un altro record, a dire la verità l’ennesimo, di una lunga storia che ormai si protrae inesorabilmente dal 1976 e scritta con i caratteri dell’innovazione.

La terza trismestrale dell’anno corrente, il Q3, è il migliore della sua storia e gran parte del merito è da riferirsi ad iPhone, ma guardando al particolare si nota come i dati di fatturazione siano migliorati in ogni settore di mercato.

Per chi non ne fosse ancora a conoscenza è bene sapere che il Q3 comprende i mesi di aprile, maggio e giugno in cui l’azienda di Cupertino, come dettoo poco sopra, ha fatturato ben 81,4 miliardi di dollari.

Ma questi dati sono poco significativi se non vengono messi a confronto con quelli dell’annata precedente e riguardanti lo stesso periodo. Nel Q3 del 2020, Apple, ha portato a termine vendite per 73 miliardi ovvero il 36% in meno rispettoo a quest’anno.

Come accennato in precedenza sono le vendite di iPhone che hanno spinto i profitti verso questa direzione dato che i suoi acquisti sono aumentati del 50% facendo segnare da da solo 39,6 miliardi, quasi il 50% della torta, nonostante i rumors sul nuovo iPhone13.

Q3 record: non solo iPhone

Non solo iPhone, infatti all’interno dalle informazioni ricavate dai dati c’è spazio per tessere le lodi anche di iMac che mette a segno un +16,3% rispetto allo stesso periodo di confronto pari ad un fatturato totale di 8,24 miliardi.

Sul versante iPad i dati mostrano una crescita di un 11,9% con un fatturato di 7,37 miliardi e, anche se in questo caso non si parla di record, resta uno dei migliori Q3 del decennio.

Apple: Divisione Servizi

Forse nessuno, ma sicuramente in pochissimi, si aspettavano che la divisione relativa ai servizi fosse uno degli asset in portafoglio più importanti dell’azienda della Silicon Valley: una vera e propria gallina dalle uova d’oro. Infatti le entrate sono state pari a 17,48 miliardi, quanto iPad e Mac messi assieme. 8,76 miliardi, invece, i numeri fatti registrare dalla sezione “other products” che mette a registro un +40% rispetto al Q3 precedente.

Conclusioni

L’attendibile portale Mac Rumors avanza l’ipotesi per cui, la crescita delle vendite di iMac, sia stata dovuta all’introduzione dello smart working.

La convinzione deriva dalle affermazioni di Luca Maestri, CFO di Apple. Il resoconto parla chiaro, i nuovi device quali Mac mini (M1) e MacBook Pro (M1) sono stati tra i dispositivi più ricercati per ovviare al lavoro da remoto.

Nonostante i prodotti Apple sono conosciuti ai più per essere costosi, i dati mettono in mostra un “sentiment” del mercato che non si interessa di ciò e che rende evidente come il consumatore si preoccupi più della qualità che del prezzo del prodotto offerto.

Follow us

Ultimi Articoli

Apple Intelligence, iOS 18, personalizzazione: ecco le novità presentate al WWDC 24
14/06/2024
La WWDC24 si è appena conclusa e le novità annunciate sono incredibili. Le aspettative sono state pienamente rispettate: il colosso di Cupertino, come aveva già anticipato, si è finalmente lanciato nel campo dell’intelligenza artificiale e durante l’evento ha presentato il frutto della collaborazione con OpenAI: Apple Intelligence. Le funzioni che saranno integrate in iOS 18 […]
La WWDC24 è alle porte: ecco cosa aspettarsi
07/06/2024
La WorldWide Developers Conference è alle porte e il colosso di Cupertino ha divulgato il keynote ufficiale di apertura. Tra voci e indiscrezioni, pare che le novità in pentola siano molte: aggiornamenti dei sistemi operativi e intelligenza artificiale su tutto. Cosa vedrà la luce la prossima settimana? Scopriamolo insieme. iOS 18 e IA nel Keynote […]
iPhone diventa Pos anche in Italia con Tap to Pay
31/05/2024
Qualche giorno fa Apple ha annunciato che anche in Italia è finalmente arrivato Tap to Pay, un servizio già lanciato in altri nazioni che aveva permesso a milioni di esercenti di accettare pagamenti con carta tramite iPhone e che ha rivoluzionato l’esperienza di acquisto in tante attività commerciali. La Vice Presidente di Apple Pay, Jennifer […]

Soluzioni innovative e rapide.

Un modello interamente votato all’efficienza e al servizio del cliente, in grado di garantire soluzioni innovative e rapide.

Formazione

Organizziamo corsi di formazione sui principali applicativi Apple

Contratto di noleggio

Non ti chiediamo di acquistare o di gestire le tecnologia di cui hai bisogno

Soluzione mobile e smart

Il lavoro in movimento è una parte fondamentale dei processi aziendali