Skip to main content

Anticipazioni sui tempi di uscita: Apple sarebbe pronta a rivelare il nuovo MacBook Air da 15″ con chip M3 alla WWDC

14 Aprile 2023

Nuovo MacBook Air da 15" con chip M3: Anticipazioni al WWDC

Durante la WWDC ci aspettiamo la presentazione di una varietà di nuovi prodotti da parte di Apple. Notizie di alcune settimane fa sembravano essere d’accordo sulla presentazione di un nuovo MacBook Air M2 da 15,5″, che, a quanto pare, secondo alcuni leaker, non arriverà. Perché?

Mark Gurman, nella sua newsletter Power On, è convinto che i nuovi MacBook e iMac arriveranno in estate. Tuttavia, non saranno equipaggiati con il chip M2 ma, udite e udite, i nuovi MacBook Air e iMac avranno il chip M3. Quindi, dopo solo un anno di distanza dal predecessore, Apple ha ristretto i suoi cicli di sviluppo, che inizialmente erano di 18 mesi.

Il possibile annuncio e la probabile conferma arriveranno durante la WWDC. Tuttavia, anche ammesso che Apple avesse bruciato i tempi, al momento non si sa ancora nulla sulle specifiche del nuovo chip, se non un solo dettaglio: i nuovi hardware saranno realizzati con il nodo N3E di TSMC, una revisione del nodo N3 a 3 nm del chipmaker taiwanese.

Anticipazioni Tim Cook

Già da queste prime indiscrezioni i più ferrati in materia avranno intuito quali potrebbero essere gli obiettivi di Apple. Infatti, se così fosse, sembrerebbe che Apple abbia intenzione di puntare sui 3 nm, che si andrebbero ad integrare sia sui chip A17 Bionic di iPhone 15 Pro e Pro Max che su tutti i chip M3, dall’M3 “vanilla” a M3 Pro, M3 Max e tutte le altre varianti del SoC.

La domanda che qualcuno, i più scettici, potrebbero fare, potrebbe essere: ci sono informazioni tangibili che fanno propendere per queste ipotesi? Si. Infatti, tempo addietro, Apple ha fatto un grosso ordine di chip a 3 nm realizzati sul nodo N3 (destinato al chip A17 Bionic) e sul nodo N3E (destinato ai chip M3 per iMac e MacBook). In sintesi, se questo scenario si realizzasse, i MacBook, gli iMac e iPad Pro verrebbero equipaggiati con chip più avanzati di quelli integrati sotto la scocca dei nuovi iPhone.

Tim Cook sul Visore

La notizia che Apple utilizzerà il nodo N3 per i suoi chip M3 e A17 Bionic è stata messa in discussione da altre fonti, pertanto è consigliabile prenderla con cautela. Tuttavia, sembra che Apple abbia comunque l’intenzione di essere il primo produttore a utilizzare nodi a 3 nanometri, indipendentemente dalla variante del processo TSMC scelta. Questa mossa sarebbe significativa, poiché Apple potrebbe avere un vantaggio competitivo rispetto ad altri produttori di chip che ancora non sono passati ai nodi a 3 nm.

In conclusione, se sei un imprenditore o un possessore di P.IVA, dovresti tenere d’occhio le novità che arriveranno durante la WWDC di quest’anno perché non appena possibile AuraDigital ti offrirà l’opportunità di noleggiare uno dei nuovi MacBook

Follow us

Ultimi Articoli

iPad Pro, MacBook Air e iOs 17.4: le Novità in Arrivo a Marzo
16/02/2024

iPad Pro, MacBook Air e iOs 17.4: le Novità in Arrivo a Marzo

Avevamo già annunciato che il 2024 sarebbe stato un anno ricco di novità per l’azienda di Cupertino e, dopo l’uscita del Vision Pro a febbraio, il mese di marzo si preannuncia altrettanto ricco di nuovi prodotti. A confermarlo è la penna affidabile del giornalista di Bloomberg Mark Gurman, che ha parlato del lancio di iPad […]
Apple Vision Pro: tra prospettive e first test a una settimana dall’uscita
09/02/2024

Apple Vision Pro: tra prospettive e first test a una settimana dall’uscita

Apple Vision Pro è stato ufficialmente lanciato sul mercato statunitense lo scorso venerdì 2 febbraio. Il visore era atteso con grande trepidazione e la sua uscita ha attirato numerosi fan presso lo store di New York, dove l’emozione era palpabile e persino il CEO di Apple, Tim Cook, ha fatto la sua comparsa. In soli […]
iOS 18: l’aggiornamento più ambizioso di Apple in arrivo
02/02/2024

iOS 18: l’aggiornamento più ambizioso di Apple in arrivo

A solo una settimana dal lancio di iOS 17.3, l’attenzione di tutti è già rivolta a iOS 18, definito da molti come l’aggiornamento più ambizioso mai realizzato da Apple. Secondo Mark Gurman, noto giornalista di Bloomberg, il nuovo sistema operativo all’interno dell’azienda è considerato come uno dei più significativi nella storia, se non addirittura il […]

Soluzioni innovative e rapide.

Un modello interamente votato all’efficienza e al servizio del cliente, in grado di garantire soluzioni innovative e rapide.

Formazione

Organizziamo corsi di formazione sui principali applicativi Apple

Contratto di noleggio

Non ti chiediamo di acquistare o di gestire le tecnologia di cui hai bisogno

Soluzione mobile e smart

Il lavoro in movimento è una parte fondamentale dei processi aziendali