Skip to main content

Apple: ricavi superiori alle stime fino al 2025

10 Settembre 2021

Apple Stime in Crescita fino al 2025

Continuerà a crescere. Questa di per sé è una notizia, ma nemmeno molto sorprendente quando il soggetto in questione è Apple.

Secondo le stime dell’analista di Loup Ventures, Gene Munster, il colosso di Cupertino continuerà la sua cavalcata, dall’anno fiscale 2022, crescendo al di sopra delle stime di Wall Street.

Ciò è dovuto al crescente ottimismo che si respira attorno alla situazione post-pandemia la quale diventando meno turbolenta consente di operare in tranquillità.

In questo modo la crescita dei ricavi continuerà ad essere superiore alle aspettative, tuttavia i dati relativi alle vendite comparabili dovrebbe registrare valori più deboli.

A fare da locomotiva dei profitti sarà la spinta data della trasformazione digitale, la stessa che ormai permea il panorama culturale.

È lo stesso Munster a stimare che nel 2021 Apple farà un balzo avanti del 28%, quindi in linea con le previsioni degli altri analisti di mercato.

Però non si può crescere per sempre, semplice regola della natura che si applica un pò ovunque e che ci viene in soccorso anche in questo caso. Nel 2022 e nel 2023 Munster prevede un calo pari all’8%, anche in questo caso si parla di una stima che oltrepassa quelle di settore, le quali annunciano una crescita del fatturato annuo pari al 4%.

Infine per i restanti due anni, 2024-2025, Apple manterrà un tasso di crescita del 6% annuo.

Apple: Suddivisione dei Ricavi

Quest’anno le vendite di iPhone, che corrispondo ad oltre la metà delle vendite totali, cresceranno circa del 33%. Invece, quelle di Mac e iPad rispettivamente del 18% e del 26%.

L’analista di Loup Ventures prevede che negli anni fiscali dal 2022 al 2025 i ricavi di Mac e iPad secondo il seguente trend:

iPad anno 2022 +8%;
iPad anno 2023 +7%;
iPad anno 2024 +6%;
iPad anno 2025 +4%

Più contenuti i punti percentuali di Mac:
Mac anno 2022 +5%;
Mac anno 2023 +4%;
Mac anno 2024 2%;
Mac anno 2025 2%.

Nonostante questo le sue vendite, assieme a quelle di iPad, in un futuro prossimo supereranno quelle di iPhone.

Ad approfondire questi aspetti è lo stesso Munster, il quale ritiene che le stime di Wall Street siano al ribasso poiché non considerano i cicli d’aggiornamento di iPhone coadiuvati all’implementazione della tecnologia 5G che, nei prossimi anni, diventerà indispensabile.

Stessa discorso, ma legato a differenti ragioni, riguarda Mac e iPad i quali sfrutteranno l’onda del lavoro e dell’apprendimento a distanza per incrementare le loro vendite nei prossimi anni.

Apple: Inconvenienti

Il paradigma della trasformazione digitale si sta imponendo con forza e sembra anche essere accettato di buon grado dalla sfera dell’opinione pubblica.

Tuttavia non sarebbe un’eresia dire che è facile cadere nella trappola montata dalla foga del momento, la quale potrebbe finire per sovrastimare la portata generale del fenomeno, elemento che, sul lungo termine, riguarderebbe inevitabilmente un ridimensionamento delle stime dei profitti.

Infine una menzione la merita anche l’App Store, il secondo assett per ricavi di casa Cupertino, che nel caso in cui dovesse perdere l’azione legale che sta affrontando: una class action a Londra aperta con l’accusa di aver imposto un sovrapprezzo sugli acquisti nell’App Store a circa 20 milioni di clienti britannici.

La denuncia presentata al Competition Appeal Tribunal, chiede alla società californiana di risarcire gli utenti di iPhone e iPad del Regno Unito per l’addebito di una commissione standard del 30%, ritenuta “eccessiva” e “illegale”.

Follow us

Ultimi Articoli

Apple Intelligence, iOS 18, personalizzazione: ecco le novità presentate al WWDC 24
14/06/2024
La WWDC24 si è appena conclusa e le novità annunciate sono incredibili. Le aspettative sono state pienamente rispettate: il colosso di Cupertino, come aveva già anticipato, si è finalmente lanciato nel campo dell’intelligenza artificiale e durante l’evento ha presentato il frutto della collaborazione con OpenAI: Apple Intelligence. Le funzioni che saranno integrate in iOS 18 […]
La WWDC24 è alle porte: ecco cosa aspettarsi
07/06/2024
La WorldWide Developers Conference è alle porte e il colosso di Cupertino ha divulgato il keynote ufficiale di apertura. Tra voci e indiscrezioni, pare che le novità in pentola siano molte: aggiornamenti dei sistemi operativi e intelligenza artificiale su tutto. Cosa vedrà la luce la prossima settimana? Scopriamolo insieme. iOS 18 e IA nel Keynote […]
iPhone diventa Pos anche in Italia con Tap to Pay
31/05/2024
Qualche giorno fa Apple ha annunciato che anche in Italia è finalmente arrivato Tap to Pay, un servizio già lanciato in altri nazioni che aveva permesso a milioni di esercenti di accettare pagamenti con carta tramite iPhone e che ha rivoluzionato l’esperienza di acquisto in tante attività commerciali. La Vice Presidente di Apple Pay, Jennifer […]

Soluzioni innovative e rapide.

Un modello interamente votato all’efficienza e al servizio del cliente, in grado di garantire soluzioni innovative e rapide.

Formazione

Organizziamo corsi di formazione sui principali applicativi Apple

Contratto di noleggio

Non ti chiediamo di acquistare o di gestire le tecnologia di cui hai bisogno

Soluzione mobile e smart

Il lavoro in movimento è una parte fondamentale dei processi aziendali