Skip to main content

Apple Pay e Bitcoin: Cosa c’è di Vero

08 Aprile 2022

Apple Pay e Bitcoin: Cosa c’è di Vero

Rumors ma non solo, la criptorivoluzione pare che stia per colpire anche Apple. Infatti, stando alle ultime voci il sistema di pagamento Apple Pay potrebbe accogliere a stretto giro Bitcoin. A questo riguardo la casa di Cupertino starebbe lavorando ad un progetto segreto chiamato “Breakout”.

Il nome indica una rottura con il passato, un’innovazione in linea sia con lo stile Apple sia con il naming del progetto stesso.  Una rottura, forse nemmeno tanto profonda, ma sicuramente una crepa tra il mondo attuale della finanza e quello, per così dire, fittizio delle criptovalute. L’obiettivo di Apple è di entrare in un sistema finanziario completamente indipendente.

Era il 10 giugno 2021 quando la testata giornalistica de “Il sole 24 ore” ha annunciato per la prima volta la novità e da allora è passato quasi un anno. Le voci anziché affievolirsi sono diventate sempre più insistenti e siamo sicuri che qualcosa di vero deve esserci.

Ulteriore conferma ci arriva da Tim Cook che il 9 novembre del 2021 conferma di detenere un portafoglio in criptovalute e di guardare a questo settore con molto interesse, ma al momento solo da un punto di vista di personale. Tuttavia, Cook si è fatto scappare che l’azienda di cui è CEO sta osservando da vicino il settore, queste le sue dichiarazioni:

“È qualcosa a cui stiamo guardando, ma non è qualcosa su cui abbiamo dei piani immediati da sviluppare. Lo definirei qualcosa che non farei come il nostro saldo di cassa. Non andrei a investirlo in criptovalute, non perché non investirei i miei soldi in criptovalute, ma in quanto non credo che le persone acquistino azioni Apple per trovarsi esposte alle criptovalute. Infatti, volendo, possono investire direttamente in criptovalute con altri mezzi. Quindi io non lo farei. Non ho intenzione di prendere criptovalute nell’immediato futuro per i nostri prodotti.”

Ora in pieno 2022 i rumors si fanno sempre più insistenti. Osservando da vicino il sistema di pagamento Apple Card si evince che non è frutto del caso se si basa su Goldman Sachs per le opzioni di prestito, transazioni, cronologie di pagamento e altre operazioni finanziarie. Secondo un loro studio l’adozione di criptovalute tra i suoi clienti è in netto aumento e dati alla mano la percentuale che ne fa uso è del 51%.

Un altra conferma arriva direttamente dal CEO di Strike: Jack Mallers. Strike è un’applicazione che consente di effettuare transazioni con pagamenti Lightning solo con una carta di debito o un conto bancario. Lui stesso in data 28 marzo 2022 ha condiviso su twitter la famosa campagna pubblicitaria Apple con Steve Jobs protagonista: “Think Different”.

Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi che potrebbero anche arriva nelle prossime fasi del 2022.

Follow us

Ultimi Articoli

Apple Vision Pro potrebbe Arrivare Presto in Europa
24/05/2024
Sono passati quasi 4 mesi da quando Vision Pro è stato lanciato nel mercato statunitense. Alcune indiscrezioni suggerivano che sarebbe trascorso almeno un anno dall’arrivo del dispositivo negli altri paesi. Tuttavia, una fonte vicinissima ad Apple ha annunciato che il visore potrebbe approdare in Europa molto prima del previsto. Il giornalista di Bloomberg, Mark Gurman, […]
Apple annuncia alcune Novità di iOS 18: sono tutte all’insegna dell’Accessibilità
17/05/2024
Qualche giorno fa Apple ha annunciato alcune novità in arrivo con iOS e iPadOS 18, tutte all’insegna dell’accessibilità. L’aggiornamento, che con molta probabilità uscirà a giugno, prevede funzionalità davvero sorprendenti: combinando la potenza dell’hardware e del software, sfruttando l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico, le funzioni segneranno un grande passo in avanti nella progettazione di prodotti […]
Apple lancia la Nuova Linea di iPad con Processore M4
10/05/2024
Let loose ha rispettato le promesse: il 7 maggio scorso, durante il primo evento dell’anno, Apple ha presentato la nuova linea di iPad e relativi accessori, una Magic Keyboard più sottile e leggera e la Pencil Pro. Le novità erano tutte attese, ma c’è stata una grande sorpresa che era stata anticipata da Gurman: il […]

Soluzioni innovative e rapide.

Un modello interamente votato all’efficienza e al servizio del cliente, in grado di garantire soluzioni innovative e rapide.

Formazione

Organizziamo corsi di formazione sui principali applicativi Apple

Contratto di noleggio

Non ti chiediamo di acquistare o di gestire le tecnologia di cui hai bisogno

Soluzione mobile e smart

Il lavoro in movimento è una parte fondamentale dei processi aziendali