Skip to main content

Mac Pro, Apple conferma che Arriva davvero

03 Marzo 2023

Mac Pro, Apple conferma che Arriva davvero

La conferma arriva direttamente da Bob Borchers, capo del marketing, che in modo abbastanza velato alimenta le voci attorno al rilascio di un nuovo Mac Pro.

Il fatto in questione è facilmente deducibile dalla sicurezza che traspare attraverso le sue dichiarazioni, in cui non si nasconde il prossimo obiettivo dell’azienda: portare Apple Silicon all’intera linea di prodotti Mac.

A tal proposito, ecco le parole di Bob Borchers:

“Abbiamo un chiaro obiettivo, di passare completamente ad Apple Silicon. Crediamo fermamente che Apple Silicon possa alimentare e trasformare le esperienze dal MacBook Air fino al Mac Studio”.

Tuttavia, quello che appare è che il Mac Studio si trovi al “top della lineup” occupando così uno stato prioritario tra i vertici aziendali. Nonostante questo, per il resto dell’intera intervista Bob Borchers non fa altro che battere sul punto riportato poco sopra: ogni Mac sarà dotato dei nuovi processori Apple Silicon.

Infatti, tutto ciò è confermato anche da quest’ulteriore riferimento:

“Siamo stati molto chiari fin dall’inizio che il nostro obiettivo è portare la nostra intera linea di prodotti su Apple Silicon. E questo è qualcosa che intendiamo fare”.

Apple: Ambizioni

Sulla strada che ha tracciato e che intende seguire Apple, secondo Bob Borchers ci sono pochi dubbi: il cliente resta al centro di ogni nuovo progetto. Infatti, il capo del Marketing Apple ci tiene a sottolineare che quella di Cupertino è un’azienda che produce dispositivi e non chip o processori.

Concetto caposaldo, ma che per evitare equivoci è stato rimarcato ancora una volta:

“È importante ribadire che i clienti acquistano prodotti, non chip. Uno dei principali vantaggi che abbiamo nello sviluppo di Apple Silicon è che non stiamo pensando a nessuno, ma ai nostri clienti… e non dobbiamo pensare a chi altro venderemo quel chip”.

Il percorso intrapreso da Apple, quello per cui si progettano e si producono in autonomia anche agli hardware che compongono i dispositivi, nasce dalla volontà dell’azienda di Cupertino di essere più efficiente sotto ogni aspetto.

Bob Borchers ha continuato dicendo che:

“prendiamo le nostre decisioni in base a ciò di significativo possiamo fornire a un cliente“.

Apple: Mac Pro

Il tanto atteso Mac Pro che, a questo punto, dovrebbe essere spinto dalla CPU Apple Silicon, sarebbe una sorta di Mac Studio ancora più potente. Il leaks in questo caso proviene dal solito Mark Gurman che nel suo tweet anticipa anche queste caratteristiche:

  • La GPU non è aggiornabile;
  • La RAM non può essere sostituita dall’utente.

Tuttavia, il Mac Pro dovrebbe avere a disposizione una GPU fino a 76 core e offrire all’user la possibilità di modificare le opzioni di storage. Inoltre, la GPU sarà integrata in un SoC M2 Ultra o M2 “extreme”.

Esteticamente il design non subirebbe variazioni rispetto all’attuale Mac Pro. La differenza tra Mac Pro e Mac Studio, oltre ai chip M1 Ultra e M2 Ultra, la farebbero le performance.

Conclusioni

Al momento non ancora disponibili ma sappiamo che molti di voi non vedono l’ora di piazzarlo nella loro work station. Bello, bellissimo come ogni prodotto Apple. Ma perché acquistarlo quando con la formula del noleggio operativo di AuraDigital puoi averlo e sostituirlo ad ogni nuova release? Contattaci.

Follow us

Ultimi Articoli

Apple Intelligence, iOS 18, personalizzazione: ecco le novità presentate al WWDC 24
14/06/2024
La WWDC24 si è appena conclusa e le novità annunciate sono incredibili. Le aspettative sono state pienamente rispettate: il colosso di Cupertino, come aveva già anticipato, si è finalmente lanciato nel campo dell’intelligenza artificiale e durante l’evento ha presentato il frutto della collaborazione con OpenAI: Apple Intelligence. Le funzioni che saranno integrate in iOS 18 […]
La WWDC24 è alle porte: ecco cosa aspettarsi
07/06/2024
La WorldWide Developers Conference è alle porte e il colosso di Cupertino ha divulgato il keynote ufficiale di apertura. Tra voci e indiscrezioni, pare che le novità in pentola siano molte: aggiornamenti dei sistemi operativi e intelligenza artificiale su tutto. Cosa vedrà la luce la prossima settimana? Scopriamolo insieme. iOS 18 e IA nel Keynote […]
iPhone diventa Pos anche in Italia con Tap to Pay
31/05/2024
Qualche giorno fa Apple ha annunciato che anche in Italia è finalmente arrivato Tap to Pay, un servizio già lanciato in altri nazioni che aveva permesso a milioni di esercenti di accettare pagamenti con carta tramite iPhone e che ha rivoluzionato l’esperienza di acquisto in tante attività commerciali. La Vice Presidente di Apple Pay, Jennifer […]

Soluzioni innovative e rapide.

Un modello interamente votato all’efficienza e al servizio del cliente, in grado di garantire soluzioni innovative e rapide.

Formazione

Organizziamo corsi di formazione sui principali applicativi Apple

Contratto di noleggio

Non ti chiediamo di acquistare o di gestire le tecnologia di cui hai bisogno

Soluzione mobile e smart

Il lavoro in movimento è una parte fondamentale dei processi aziendali