Skip to main content

iOS 16: Rilevamento delle Porte

20 Maggio 2022

iOS 16: Rilevamento delle Porte

Questa funzionalità è rivolta principalmente alle persone non vedenti o ipovedenti. La funzionalità, che si chiama Door Detection, serve a segnalare una porta, la sua distanza dall’utente e a descriverne le caratteristiche. Il software segnala anche la presenza e la posizione di pomelli o maniglie per dare istruzioni su come aprire la porta ed è capace di rilevare simboli o scritte presenti sulla stessa o nelle immediate vicinanze.

Screen reader VoiceOver, la funzione è già presente anche nelle precedenti versioni iOS. Sviluppata per non vedenti e ipovedenti, a cui permette di usufruire dei sistemi Apple grazie al comando vocale e alla tastiera, viene ampliata con l’introduzione di 20 nuove lingue. Non finisce qui, sono aggiunte decine di nuove voci e Text checker: un nuovo strumento che aiuta a trovare eventuali problemi di formattazione del testo.

iOS 16: Apple Watch

Continuity is the way to approciate the future e iOS 16 introduce: Apple Watch Mirroring. La funzione nasce per controllare da remoto i dispositivi wearable tramite iPhone. Le istruzioni si possono impartire in diversi modi per semplificare la UX delle persone affette da disabilità. Ad esempio, il rilevamento può avvenire con comandi vocali, azioni sonore, movimento della testa e altre funzioni di accessibilità che sono già disponibili. Infine, sono introdotte nuove azioni rapide per rispondere a una telefonata o chiuderla, riprodurre contenuti multimediali, scattare una foto e altro ancora.

iOS 16: Sottotitoli in Tempo Reale

Questa funziona è pensata per gli utenti con problemi di udito. I sottotitoli in tempo reale consentono di interagire e usufruire facilmente dei contenuti audio su applicazioni come FaceTime. La funzione è disponibile da iPhone 11 in poi, iPad con chip A12 Bionic in poi e i Mac dotati di Apple Silicon. Unica pecca, non per tutti, è che la prima release ha come lingua disponibile solamente l’inglese.

iOS 16: Altre Funzioni

Buddy controller, la funzionalità grazie a cui gli utenti possono chiedere aiuto ad un amico per completare le missioni di un gioco. I giocatori possono affrontare contemporaneamente il livello come single player, con due controller differenti e a distanza. Ad esempio, un utente che è in difficoltà a eseguire una combo di più pulsanti può chiedere all’amico di aiutarlo premendo una parte della sequenza di comandi.

Siri Pause Time, la caratteristica consente agli utenti affetti da disturbi del linguaggio di stabilire il timing di attesa dell’assistente vocale per processare la richiesta.

Voice Control Spelling Mode, grazie a cui è possibile dettare un testo lettera per lettera. Inoltre, con iOS 16 si può personalizzare il riconoscimento dei suoni ambientali. Questo consente di rilevare input come l’allarme di casa, il campanello o il rumore di alcuni elettrodomestici.

iOS 16: Conclusioni

Secondo Mark Gurman le beta di iOS 16 sono “troppo buggate”, ciò ha richiesto ulteriore tempo per rilasciare un prodotto alla portata di tutti. Le voci del web dicono che il lancio ufficiale della beta è previsto nel mese di luglio. La data di annuncio per la release è il 6 giugno, in concomitanza con il WWDC.

Follow us

Ultimi Articoli

Apple Intelligence, iOS 18, personalizzazione: ecco le novità presentate al WWDC 24
14/06/2024
La WWDC24 si è appena conclusa e le novità annunciate sono incredibili. Le aspettative sono state pienamente rispettate: il colosso di Cupertino, come aveva già anticipato, si è finalmente lanciato nel campo dell’intelligenza artificiale e durante l’evento ha presentato il frutto della collaborazione con OpenAI: Apple Intelligence. Le funzioni che saranno integrate in iOS 18 […]
La WWDC24 è alle porte: ecco cosa aspettarsi
07/06/2024
La WorldWide Developers Conference è alle porte e il colosso di Cupertino ha divulgato il keynote ufficiale di apertura. Tra voci e indiscrezioni, pare che le novità in pentola siano molte: aggiornamenti dei sistemi operativi e intelligenza artificiale su tutto. Cosa vedrà la luce la prossima settimana? Scopriamolo insieme. iOS 18 e IA nel Keynote […]
iPhone diventa Pos anche in Italia con Tap to Pay
31/05/2024
Qualche giorno fa Apple ha annunciato che anche in Italia è finalmente arrivato Tap to Pay, un servizio già lanciato in altri nazioni che aveva permesso a milioni di esercenti di accettare pagamenti con carta tramite iPhone e che ha rivoluzionato l’esperienza di acquisto in tante attività commerciali. La Vice Presidente di Apple Pay, Jennifer […]

Soluzioni innovative e rapide.

Un modello interamente votato all’efficienza e al servizio del cliente, in grado di garantire soluzioni innovative e rapide.

Formazione

Organizziamo corsi di formazione sui principali applicativi Apple

Contratto di noleggio

Non ti chiediamo di acquistare o di gestire le tecnologia di cui hai bisogno

Soluzione mobile e smart

Il lavoro in movimento è una parte fondamentale dei processi aziendali