Skip to main content

Apple lancia iOS 15 e iPadOS 15: quali sono le novità?

19 Agosto 2021

Apple lancia iOS 15 e iPadOS 15: quali sono le novità?

Apple ha da poco lanciato le nuove versioni di iOS 15 e iPadOS 15 per i beta tester pubblici, consentendo anche ai non sviluppatori di scaricare e testare gli aggiornamenti prima del rilascio autunnale.

Le numerose novità di iOS, supportato a partire da iPhone6S in poi, e di iPadOS sono state delineate approfonditamente da apple sia durante la WWDC 2021 che ai precedenti eventi di presentazione degli iPad Pro: iOS 15 aggiungerà nuove funzionalità per FaceTime, strumenti inediti per ridurre le distrazioni, notifiche e miglioramenti della privacy.

Per quanto riguarda FaceTime, l’app supporterà lo SharePlay per guardare la TV, ascoltare musica o condividere lo schermo con gli amici, mentre una funzione condivisa terrà traccia delle canzoni, dei collegamenti ai siti web, delle immagini e altro.

In relazione all’immagine in videochiamata invece, l’utente potrà attivare la modalità ritratto, sfocando a piacere lo sfondo ed evidenziando maggiormente il proprio volto. Il suono sarà più immersivo grazie all’audio spaziale e il microfono sarà in grado di isolare il rumore di fondo.

Sul fronte delle videochat di gruppo sarà possibile accedere a una modalità nuova, definita “a griglia”, che permetterà agli utenti di intrattenersi con più partecipanti contemporaneamente.

Focus, invece, è la nuova funzione di iOS 15, progettata appositamente per potenziare e mantenere alta la concentrazione, riducendo le notifiche e inserendole in una finestra di riepilogo da visualizzare in un secondo momento.

Ma quali sono le novità apportate in ambito di privacy e sicurezza? L’app Mail introduce la Privacy Prevention, che permette di nascondere il proprio indirizzo IP e la localizzazione quando si invia una mail.

Safari gode di una VPN integrata, chiamata Private Relay, con cui mascherare il traffico e nascondere i dati di navigazione, inaccessibili alla stessa Apple. La funzionalità sarà integrata in iCloud+, la versione dei servizi della nuvola di Apple riservata agli abbonati, ad eccezione di quelli in Cina, Bielorussia, Colombia, Egitto, Kazakistan, Arabia Saudita, Sud Africa, Turkmenistan, Uganda e Filippine a causa delle restrizioni vigenti in tali Paesi.

Per quanto riguardo le funzioni fotografiche invece, l’app Foto includerà una nuova funzione di intelligenza artificiale, finalizzata al riconoscimento del testo e al rilevamento automatico delle parole. E ancora, nuove funzioni per lo sviluppo di ricordi interattivi, e la possibilità di trovare con maggior facilità le immagini stesse attraverso la ricerca Spotlight.

iOS 15 includerà inoltre il supporto alle chiavi connesse – sfruttando la funzione di Apple Wallet per la prenotazione delle camere d’albergo – e un’app Meteo dal layout variabile a seconda delle condizioni climatiche.

Ad Apple Mappe sarà riservata una nuova interfaccia (limitatamente ad alcuni paesi, quali Italia, Spagna, Portogallo e Australia) con numerosi nuovi dati utili e inedite modalità di trasporto con avvisi relativamente a quando scendere dai mezzi a seconda della fermata specifica preimpostata sull’app.

Veniamo adesso ai contro: cosa non funziona sulla beta?

Secondo i primi tester, sono ancora presenti delle app non ottimizzate per iOS 15, che richiedono un doppio tap per essere avviate.

Inoltre CarPlay potrebbe non riuscire a condividere lo schermo al veicolo; dopo aver annullato una ricerca nella galleria dei widget, il pulsante Annulla rimane visibile; su rete 3G potrebbe non essere possibile aggiungere altri partecipanti a una telefonata FaceTime.

Ancora, Safari presenta un pulsante di cancellazione troncato nella barra di ricerca e, anche se abilitate, le estensioni non potranno essere visualizzate nel campo di ricerca intelligente.

Infine, SharePlay è migliorato ma non funziona bene con più di cinque partecipanti, e il riconoscimento vocale Siri offline è disponibile solo in cinese, inglese (Australia), inglese (Canada), inglese (Regno Unito) e inglese (USA).

Follow us

Ultimi Articoli

Ritorno al passato con il Design delle Fotocamere di iPhone 16
23/02/2024

Ritorno al passato con il Design delle Fotocamere di iPhone 16

Recentemente sono trapelate interessanti informazioni sul possibile design della fotocamera dell’iPhone 16, che sembra richiamare lo stile di iPhone 11. A rivelare lo scoop è stato il noto leaker Majin Bu su X (ex Twitter), che già in precedenza aveva anticipato alcune novità su casa Cupertino. Le prime anticipazioni sull’iPhone 16 Nel suo ultimo post, […]
iPad Pro, MacBook Air e iOs 17.4: le Novità in Arrivo a Marzo
16/02/2024

iPad Pro, MacBook Air e iOs 17.4: le Novità in Arrivo a Marzo

Avevamo già annunciato che il 2024 sarebbe stato un anno ricco di novità per l’azienda di Cupertino e, dopo l’uscita del Vision Pro a febbraio, il mese di marzo si preannuncia altrettanto ricco di nuovi prodotti. A confermarlo è la penna affidabile del giornalista di Bloomberg Mark Gurman, che ha parlato del lancio di iPad […]
Apple Vision Pro: tra prospettive e first test a una settimana dall’uscita
09/02/2024

Apple Vision Pro: tra prospettive e first test a una settimana dall’uscita

Apple Vision Pro è stato ufficialmente lanciato sul mercato statunitense lo scorso venerdì 2 febbraio. Il visore era atteso con grande trepidazione e la sua uscita ha attirato numerosi fan presso lo store di New York, dove l’emozione era palpabile e persino il CEO di Apple, Tim Cook, ha fatto la sua comparsa. In soli […]

Soluzioni innovative e rapide.

Un modello interamente votato all’efficienza e al servizio del cliente, in grado di garantire soluzioni innovative e rapide.

Formazione

Organizziamo corsi di formazione sui principali applicativi Apple

Contratto di noleggio

Non ti chiediamo di acquistare o di gestire le tecnologia di cui hai bisogno

Soluzione mobile e smart

Il lavoro in movimento è una parte fondamentale dei processi aziendali