Skip to main content

Apple: Conto Deposito da 4,15% Annuo

20 Aprile 2023

Apple: Conto Deposito da 4,15% Annuo

In USA le banche tradizionali perdono sempre più autorità e fiducia e tra le pieghe di questa trame vi è inserita Apple che, con il supporto del colosso Goldman Sachs, ha deciso di intromettersi, nella posizione di player, nel mercato finanziario. Il conto deposito ha un saldo massimo da 250 mila dollari e il denaro, prima di essere speso, deve essere trasferito su un altro conto o su Apple Cash.

Apple Conto Deposito: Linee Generali

Lo abbiamo accennato nella parte superiore dell’articolo e lo ribadiamo anche adesso perché questa notizia potrebbe rappresentare un punto critico, un segno indelebile, una pietra miliare sulla direzione presa da Apple. Infatti, Apple entra nel mondo bancario e lo fa dal portone principale. Il conto deposito che nasce dalla collaborazione con Goldman Sachs ha una caratteristica che lo rende molto attraente: un’alta resa che paga un rendimento annuo del 4,15%.

Pazienza, arriverà anche in Europa ma non subito. Infatti, al momento lo strumento finanziario è disponibile soltanto in America e per tutti gli utenti residenti sul suo territorio. Somiglia ad un Conto Corrente ma non è pensato per esserlo dato che un’opzione di risparmio. Disponibile insieme alla Apple Card, la carta di credito della big tech di Cupertino, il conto non ha bisogno di nessun deposito minimo per essere attivato ed è garantito dalla FDIC.

Apple conto deposito linee generali

Apple Conto Deposito: le Caratteristiche

Non è molto, ma sicuramente è abbastanza e questo lo rende un asset ancora più interessante: il saldo massimo del conto è di 250 mila dollari. Quello che secondo è un difetto, ma che in verità è totalmente in linea con la sua funzione, dato che si tratta di un conto di risparmio, il denaro non può essere speso direttamente dal conto Apple ma deve essere prima trasferito a un Conto Corrente effettivo oppure ad Apple Cash.

Curiosità: il tasso di rendimento annuo (APY) è nettamente superiore a quello dei suoi principali competitor che offrono passivi del 3,75% (Ally Bank) e 3,9% (Marcus).

Apple conto deposito le caratteristiche

Apple Conto Deposito: Perché Funzionerebbe

Il mix favorevole è sicuramente composto da due fattori: la notorietà del marchio e il tasso di rendimento favorevole. Questa combinazione, che ha tutta l’aria di essere esplosiva, si incastra alla perfezione all’interna della sfiducia generata dagli eventi che hanno segnato la fine di SVB e Segnature Bank.

«Tutti sanno cos’è Apple e molte persone hanno già una Apple Card», queste le parole di Yiming Ma, professore di finanza alla Columbia University.

Infatti, prosegue la fuga degli investitori dalle grandi banche tradizionali dato che Charles Schwab, State Street e M&T hanno visto uscire 60 miliardi di dollari dalle loro riserve solo nel primo trimestre. I clienti sono in cerca di due cose: solidità e rendimenti alti, caratteristiche che coincidono con il mix proposto dall’offerta di Apple.

Apple conto deposito perche funzionerebbe
Follow us

Ultimi Articoli

Apple Intelligence, iOS 18, personalizzazione: ecco le novità presentate al WWDC 24
14/06/2024
La WWDC24 si è appena conclusa e le novità annunciate sono incredibili. Le aspettative sono state pienamente rispettate: il colosso di Cupertino, come aveva già anticipato, si è finalmente lanciato nel campo dell’intelligenza artificiale e durante l’evento ha presentato il frutto della collaborazione con OpenAI: Apple Intelligence. Le funzioni che saranno integrate in iOS 18 […]
La WWDC24 è alle porte: ecco cosa aspettarsi
07/06/2024
La WorldWide Developers Conference è alle porte e il colosso di Cupertino ha divulgato il keynote ufficiale di apertura. Tra voci e indiscrezioni, pare che le novità in pentola siano molte: aggiornamenti dei sistemi operativi e intelligenza artificiale su tutto. Cosa vedrà la luce la prossima settimana? Scopriamolo insieme. iOS 18 e IA nel Keynote […]
iPhone diventa Pos anche in Italia con Tap to Pay
31/05/2024
Qualche giorno fa Apple ha annunciato che anche in Italia è finalmente arrivato Tap to Pay, un servizio già lanciato in altri nazioni che aveva permesso a milioni di esercenti di accettare pagamenti con carta tramite iPhone e che ha rivoluzionato l’esperienza di acquisto in tante attività commerciali. La Vice Presidente di Apple Pay, Jennifer […]

Soluzioni innovative e rapide.

Un modello interamente votato all’efficienza e al servizio del cliente, in grado di garantire soluzioni innovative e rapide.

Formazione

Organizziamo corsi di formazione sui principali applicativi Apple

Contratto di noleggio

Non ti chiediamo di acquistare o di gestire le tecnologia di cui hai bisogno

Soluzione mobile e smart

Il lavoro in movimento è una parte fondamentale dei processi aziendali